Agensir.it

Syndicate content
Servizio Informazione Religiosa
Updated: 4 hours 35 min ago

Avvenire: i temi della prima pagina di domani 23 marzo. Attacco a Londra, crisi dell’Europa, restauro Santo Sepolcro

Wed, 2017-03-22 20:29

“Avvenire” apre la sua prima pagina con un grande titolo dedicato all’attacco terroristico di Londra, con il tragico bilancio di vittime e l’allarme nel cuore della capitale britannica. Il commento è a firma di Vittorio E. Parsi, politologo dell’Università Cattolica di Milano, che incrocia il nuovo assalto alle democrazie con la crisi dell’Europa, chiamata sabato a ritrovare un colpo d’ala per uscire dal tunnel. A centro pagina una grande fotocronaca dedicata al Santo Sepolcro “ritrovato”: intorno all’edicola nuove relazioni fra le confessioni cristiane che hanno partecipato alla riconsegna del “tesoro”, ripulito dalle incrostrazioni di fumi di candele o lampade a olio e liberato dalla gabbia metallica che dal 1947 sosteneva le pareti. Il messaggio del Papa: nulla “avrà mai la forza di spegnere la luce della Pasqua”. Sempre al centro della prima pagina un titolo per l’intervista esclusiva di Matteo Renzi ad “Avvenire”. L’ex premier parla di lavoro, giovani e temi eticamente sensibili. Richiami all’inserto per i più piccoli, “Popotus”, che illustra la prossima visita di Francesco a Milano, e a “èvita”, l’inserto sui temi della bioetica e della ricerca, che si concentra sull’incontro alla Camera nel quale si discuterà di maternità surrogata e sul disegno di legge per il fine vita. Nello spazio Agorà-cultura, i 150 anni della nascita del grande direttore d’orchestra Arturo Toscanini.

Attacco a Londra: Scotland Yard, “è morto anche il poliziotto” di guardia davanti a Westminster

Wed, 2017-03-22 20:12

Anche il poliziotto che era di guardia a Westminster, attaccato con un coltello da un attentatore, è morto. Lo ha appena riferito un ufficiale di Scotlad Yard in una seconda, improvvisata conferenza stampa. “Le operazioni continuano. Siamo convinti che si tratti di un attacco terroristico. Un’auto ha attraversato il ponte di Westminster – dice – e ha travolto e ferito diverse persone. Almeno un uomo ha cercato di entrare in parlamento con un coltello”, affrontato e fermato dal poliziotto poi ucciso. “L’attentatore è stato a sua volta ucciso. Ci sono una ventina di feriti”. “Questa indagine raccoglie tutti gli esperti del controterrorismo. Se qualcuno, è il nostro appello, ha visto qualcosa è pregato di mettersi in contatto con la polizia. Servono tutti gli elementi possibili. Se occorre, chiederemo l’aiuto dell’esercito”. L’ufficiale afferma: “È un giorno che avremmo voluto non accadesse, ma abbiamo reagito con forza”. Ci sono arresti? “L’indagine continua, non posso al momento dare dei dettagli. Abbiamo notizie confuse, stiamo raccogliendo ogni informazione. Non sappiamo se nel Suv ci fosse una sola persona o due”. Quindi un messaggio ai cittadini: “Tutti siano vigili, non occorre avere paura ma bisogna essere attenti”.
“Confermo che siamo fermi e decisi, accanto al Regno Unito, nella lotta al terrorismo”. Angela Merkel invia un messaggio di solidarietà al governo di Londra. Messaggi dello stesso tenore arrivano da tutti i Paesi europei, dalle istituzioni Ue (oggi impegnate a commemorare gli attentati di un anno fa) e da Washington. Intanto la polizia dirama un appello a non diffondere mediante internet e i social immagini di persone ferite o comunque coinvolte negli attacchi di Londra. Emerge, in questi attacchi, il ruolo dei social e dei video e delle foto provenienti da amatori che da una parte forniscono elementi utili a Scotland Yard ma dall’altra possono ledere la privacy.

Vita consacrata: Secondin (teologo), “siamo personaggi e poco persone”

Wed, 2017-03-22 20:08

“Siamo.personaggi e poco persone”. A lanciare la provocazione è stato il teologo Bruno Secondin, intervenuto alla presentazione degli orientamenti per la vita consacrata, a 50 anni dal Concilio e come frutto dell’Anno della vita consacrata, dal titolo “Per vino nuovo otri nuovi”. Tra il “vino nuovo” che la vita consacrata deve versare in “otri nuovi”, padre Secondin ha citato “l’esplorazione dell’umanizzazione”, che vuol dire “portare alla luce l’identità della persona, la sua unicità dentro strutture che rendevano anonime le persone”. Questo tipo di “esplorazione dell’umanizzazione”, secondo il relatore, è necessaria soprattutto per far emergere il volto delle donne. Altra qualità da riscoprire per la vita consacrata è la sinodalità.

Diocesi: Cosenza-Bisignano, i giornalisti di “Parole di Vita” e radio “Jobel Inblu” domani promuovono una giornata di “Silenzio digitale”

Wed, 2017-03-22 20:08

“Vivere in Quaresima ‘l’esperienza del silenzio come spazio di Dio'”. Con questo spirito nella giornata di domani i giornalisti e collaboratori del settimanale “Parola di Vita” e della radio diocesana “Jobel Inblu” di Cosenza-Bisignano hanno organizzato una giornata di “Silenzio digitale” presso il santuario di San Francesco di Paola. L’incontro è organizzato in collaborazione con il liceo delle Scienze umane “Maria Teresa De Vincenti” di Rende e i ragazzi che stanno svolgendo presso il Settimanale l’esperienza del progetto alternanza scuola-lavoro. Durante la giornata “ci si asterrà dal contatto col digitale per dare spazio alla meditazione e alla preghiera” per vivere alcuni momenti di riflessione e preghiera. Dopo un iniziale momento di visita dei luoghi di San Francesco, le meditazioni saranno tenute presso il monastero delle suore di clausura attiguo al santuario e sugli stessi luoghi del Patrono calabrese.

Famiglia: Forum Calabria, domani assemblea aperta a Lamezia Terme per commettere sul “futuro”

Wed, 2017-03-22 19:59

“Più famiglia, più futuro”: questo il tema dell’assemblea aperta indetta dal Forum delle associazioni familiari della Calabria che si svolgerà domani a Lamezia Terme. Al centro dei lavori la famiglia, i giovani, l’inverno demografico, l’introduzione del “Fattore famiglia” nella legislazione fiscale della Calabria, la costituzione della Consulta regionale delle associazioni familiari e di un ufficio cui affidare le funzioni di Osservatorio sulla famiglia; l’apertura nella Regione di un tavolo tecnico per attuare concrete politiche familiari. “Tutti percepiamo le grandi difficoltà che stanno attraversando le famiglie in Italia – scrive nella lettera di convocazione il presidente regionale Antonino Leo -, ma in modo particolare nella nostra Calabria”. Nel corso dell’assemblea – introdotta dal presidente regionale del Forum, Leo e coordinata dal Presidente nazionale Gianluigi De Palo – non mancheranno i riferimenti all’approvazione di alcuni giorni fa, anche da parte della Regione Lombardia della proposta fiscale del “FattoreFamiglia”, elaborato dal Forum già da alcuni anni, che integrando l’Isee permette di misurare gli effettivi carichi familiari e rende possibile una più equa tassazione. Ovvero – spiega una nota del Forum famiglia della Calabria – si farà riferimento alla sollecitazione fatta ad inizio 2017, dal presidente regionale del Forum al governatore Mario Oliverio affinché sia messo in campo “un progetto di sviluppo integrato”, perché aveva affermato Antonino Leo, “non sono più solo i nostri giovani a partire, sono le famiglie che lasciano la Calabria alla ricerca di condizioni decorose di vita”. Non c’è stata risposta a qusto appello. Come da più di un anno tace “il rappresentante politico dell’assessorato regionale al lavoro che ha la delega alla famiglia, in merito alla richiesta di attuare la legge regionale approvata in Consiglio regionale oltre dieci anni fa, e rimasta a giacere nascosta in uno dei cassetti degli uffici regionali della Cittadella. Legge che, se attuata, potrebbe consentire di dare vita a politiche attive per la famiglia, che sono gli unici strumenti utili a rinnovare il tessuto sociale e promuovere lo sviluppo economico”.

Vita consacrata: padre Carballo (Santa Sede), “carismi devono trovare strutture istituzionali nuove”

Wed, 2017-03-22 19:47

“Se vogliamo che la vita consacrata parli ai nostri contemporanei, i nostri carismi devono trovare strutture istituzionali nuove”. Ne è convinto padre José Rodríguez Carballo, segretario della Congregazione per gli Istituti di vita religiosa e le Società di vita consacrata, intervenuto alla presentazione degli orientamenti per la vita consacrata, dal titolo “Per vino nuovo otri nuovi”. Oggi servono “nuove strutture di governo e nuove strutture di formazione”, ha detto Carballo, secondo il quale “le strutture antiche non possono contenere la forma del vino nuovo”: bisogna “vigilare attentamente per non cedere alla tentazione di strappare un pezzo a un vestito nuovo per rattoppare un vestito vecchio: i carismi richiedono un’apertura mentale per immaginare nuove modalità di sequela di Cristo”.

Attacco Londra: Efford (deputato) da Westminster, “accalcati attorno a tv per vedere cosa accade”. “Polizia, lavoro fantastico”

Wed, 2017-03-22 19:45

“Si calcola che circa tre o quattrocento deputati siano bloccati” nel Parlamento. A riferirlo attraverso il Guardian è il parlamentare laburista Clive Efford. “Siamo accalcati attorno alle televisioni per vedere che cosa sta accadendo. C’è calma e silenzio nel palazzo. Sapevamo tutti che un giorno sarebbe potuto accadere”, scrive ancora Efford. “Il personale e la polizia della Camera dei Comuni stanno facendo un lavoro fantastico. Essi sanno che questo edificio è molto in alto nella lista dei possibili obiettivi terroristici che li mette a rischio”, spiega Clive Efford. “Hanno continuato a fare il loro lavoro con calma e stanno dimostrando dedizione totale durante questo incidente. Meritano tutto il nostro plauso. Siamo tutti molto grati a loro”, scrive ancora dal palazzo di Westminster dove si trova ancora insieme ai suoi colleghi. Alle 17 la polizia ha chiesto ai giornalisti di abbandonare gli uffici che si trovano in un’ala del palazzo di Westminster. “La polizia non sa quando potremo tornare”, ha twittato Andrew Sparrow, corrispondente del Guardian.

Giornata dell’acqua: Unicef, 1 bambino su 4 vivrà nel 20140 con risorse idriche limitate

Wed, 2017-03-22 19:44

Secondo un rapporto dell’Unicef lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale dell’acqua, quasi 600 milioni di bambini – 1 su 4 nel mondo – entro il 2040 vivranno in aree con risorse idriche estremamente limitate. Circa 663 milioni di persone nel mondo non hanno accesso a fonti adeguate di acqua e 946 milioni di persone defecano all’aperto; oltre 800 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni giorno per diarrea causata da acqua e servizi igienico-sanitari non adeguati; le donne e le bambine impiegano globalmente 200 milioni di ore ogni giorno per raccogliere acqua. Il rapporto “Thirsting for a Future: Water and children in a changing climate” analizza le minacce per la vita e il benessere dei bambini causate dall’esaurimento di fonti di acqua sicura e dai cambiamenti climatici, che amplieranno questi rischi negli anni a venire. Secondo il rapporto, “i bambini più poveri e vulnerabili saranno quelli colpiti più duramente dall’aumento dello stress idrico, dato che sono milioni i bambini che vivono in aree con scarso accesso ad acqua pulita e servizi igienico-sanitari”. Il rapporto si conclude con una serie di raccomandazioni ai governi che possono aiutare a frenare l’impatto del cambiamento climatico sulle vite dei bambini.

Attacco a Londra: premier May convoca unità di crisi britannica nella residenza di Downing Street

Wed, 2017-03-22 19:43

Theresa May ha appena convocato l’unità di crisi britannica nella sua residenza di Downing Street, a Londra. David Lidington, leader della House of Commons, tiene informati i deputati britannici riuniti a Westminster. “L’attentatore che ha accoltellato il poliziotto è stato ucciso”, dice. Non ci sono al momento altre notizie confermate, né si sa con precisione il numero di feriti o addirittura morti, al di fuori del parlamento di Londra. A tre ore dagli attacchi – uno mediante un Suv e uno a piedi, con un assalitore che ha preso di mira un poliziotto – restano macchie di sangue sul Westminster Bridge. Tutta la zona è circondata dalle auto della polizia e da numerose ambulanze. Secondo le testimonianze che si raccolgono in presa diretta, si parla di diversi feriti travolti dall’auto, forse di una donna morta. Sulle sorti del poliziotto non si sa nulla di preciso. Tre studenti francesi sono tra i feriti. Una donna è stata recuperata dal Tamigi, dove si era probabilmente gettata in preda al panico.

Vita consacrata: card. Braz de Aviz, “siamo in un momento di riforma che chiede un nuovo inizio”

Wed, 2017-03-22 19:42

“Siamo in un momento di riforma che chiede un nuovo inizio”. Lo ha detto il cardinale João Braz de Aviz, prefetto della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, presentando stasera alla Pontificia Università Urbaniana gli orientamenti per la vita consacrata, a 50 anni dal Concilio, edito dalla Libreria Editrice Vaticana con il titolo: “Per vino nuovo otri nuovi”. “Vedere il nostro progetto di vita svuotato di senso sarebbe per noi una contraddizione tremenda”, ha esordito il cardinale, facendo notare che la vita religiosa oggi è sottoposta “a molte grandi domande”. “Siamo in un momento di cambio di epoca”, ha detto il porporato citando il Papa, “e quello che avevamo ha bisogno di qualcosa di più, soprattutto nel capire chi siamo e come ci inseriamo nella Chiesa e nella società”. “Non basta quello che ci è dato, sentiamo la necessità di un muovo inizio”, ha concluso il cardinale, passando “dall’individualismo al comunitarismo, attraverso una conversione del cuore per trasformare soprattutto i nostri rapporti”.

Attacco Londra: arcivescovo di Canterbury Justin Welby, “scioccato e addolorato ci stringiamo in preghiera”

Wed, 2017-03-22 19:38

“Profondamente scioccato e addolorato per gli eventi a Westminster. Stiamo pregando per tutti coloro che sono stati colpiti e per chi sta rispondendo così coraggiosamente”. L’Inghilterra anglicana e cattolica si stringe in preghiera in queste ore di choc per tutto il paese dopo che un uomo questo pomeriggio ha travolto con una macchina la folla che stava passeggiando sul ponte di Westminster per schiantarsi contro il cancello del Parlamento e aggredire e uccidere un agente di polizia. A dare voce al dolore di tutto il Paese è l’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, leader spirituale della Comunione anglicana. La Chiesa di Inghilterra ha diffuso in queste ore anche una preghiera per la pace invocando la protezione del Dio della pace e della concordia.

Deeply shocked and saddened by events in Westminster. We are praying for all affected and those responding so bravely.

— Justin Welby ن (@JustinWelby) March 22, 2017

Diocesi: Frosinone, a Veroli gli studenti fanno da guida nel week-end in episcopio e nella basilica di Sant’Erasmo

Wed, 2017-03-22 19:27

Gli studenti del liceo Sulpicio di Veroli hanno da poco terminato lo studio degli spazi artistici della città. L’obiettivo è riuscire a guidare i turisti che arriveranno in occasione delle giornate Fai, il Fondo ambiente italiano, previste per il 25 e il 26 marzo. Le tappe fondamentali del tour saranno l’episcopio e la basilica di Sant’Erasmo. Solitamente chiusi al pubblico, questi luoghi verranno aperti grazie all’intervento della Curia vescovile di Frosinone-Veroli-Ferentino, da sempre attenta alla promozione del patrimonio artistico locale e alla crescita formativa dei giovani. Nella realizzazione del progetto gli studenti sono stati aiutati dalla guida turistica Nicoletta Trento. Come ausili per i turisti sono stati prodotti anche opuscoli e mappe. L’orario delle visite è dalle 9,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 17, con partenza presso i punti Fai del centro storico. Verrà allestito pure un mercato enogastronomico con prodotti tipici del luogo e informative sui menù di ristoranti e trattorie.

Attacco Londra: vescovi inglesi, “le nostre preghiere per tutti coloro che sono stati colpiti”

Wed, 2017-03-22 19:25

“I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con tutti coloro che sono stati  colpiti nell’incidente di Westminster questo pomeriggio”. È la primissima reazione dei vescovi di Inghilterra e Galles all’attacco di questo pomeriggio a Londra alla sede del Parlamento britannico, a Westminster. I vescovi – spiegano da Westminster – stanno attendendo maggiori informazioni da parte delle forze dell’ordine per capire meglio cosa è successo e soprattutto la matrice dell’attacco. Il primo pensiero si rivolge però ai feriti e alle vittime dell’incidente. Poco prima delle 16, ora italiana, un’auto ha travolto la folla sul ponte di Westminster, pieno di turisti, per poi schiantarsi contro il cancello del Parlamento, a pochi passi dal Big Ben. Secondo la ricostruzione della polizia, l’uomo alla guida, descritto dai testimoni di mezza età e dall’aspetto asiatico, vestito di nero, è sceso dal veicolo con un coltello. Ha ferito un agente nel cortile di Westminster, tentando di entrare nel Parlamento, ed è poi stato ucciso dalla polizia. Una donna investita è morta, ma un funzionario di polizia ha detto che il numero delle vittime, anche fra i poliziotti, è destinato a salire.

L’attacco a Londra avviene mentre a Bruxelles, il cardinale Jozef de Kesel sta celebrando una veglia di preghiera per le vittime e i feriti nei due attacchi alla città che sono avvenuti esattamente un anno fa, provocando la morte di 32 persone.

Our thoughts and prayers are with all those affected by the incident in Westminster this afternoon.

— Catholic Church (@catholicEW) March 22, 2017

 

 

 

Meeting di Rimini: sarà il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ad inaugurare la XXXVIII edizione

Wed, 2017-03-22 19:17

Sarà il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ad inaugurare la XXXVIII edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli, che si terrà a Rimini Fiera dal 20 al 26 agosto. Il premier ha accettato l’invito rivolto dal Meeting, comunicando la sua decisione durante l’incontro di oggi a Palazzo Chigi con il presidente del Meeting Emilia Guarnieri, il presidente della Fondazione per la Sussidiarietà Giorgio Vittadini e il vicedirettore della manifestazione Marco Aluigi. Guarnieri ha presentato al primo ministro il tema della prossima edizione “Quello che tu erediti dai tuoi padri, riguadagnatelo, per possederlo”. E proprio dal titolo del Meeting prenderà le mosse l’intervento di Gentiloni. “Nuovo protagonismo dei giovani, centralità della scuola e dell’educazione, impegno con le sfide dell’integrazione, apertura alla prospettiva europea, rilancio dell’economia a partire dal tema del lavoro: sono moltissimi i punti che la frase di Goethe consente di mettere in luce – ha affermato al termine dell’incontro Emilia Guarnieri -. Siamo grati al presidente Gentiloni per aver accettato il nostro invito. Come l’anno scorso con la presenza del presidente Mattarella, il Meeting si porrà ancora una volta come occasione di rilancio di un messaggio positivo al Paese”.

Paolo Gentiloni conosce già bene il Meeting. Durante l’edizione 2015 da ministro degli Esteri fu relatore di uno dei principali incontri, sul tema “Ripartire dal Mediterraneo: un orizzonte per la politica internazionale”, assieme all’allora ministro degli Esteri della Tunisia Taieb Baccouche. Anche l’anno scorso la sua presenza era in programma. Come altri componenti del Governo, fu però costretto a rinunciare per occuparsi dell’emergenza terremoto.

Catechesi: mons. Sanna (Oristano), missione “non è andare lontani” ma “essere testimoni credibili del Cristo nella nostra società ormai scristianizzata”

Wed, 2017-03-22 19:12

“Tutta la Chiesa è missionaria nella sua natura e nella sua essenza”. Una missione che “non è tanto nell’andar lontani o nel fare cose straordinarie, ma nell’essere testimoni credibili del Cristo risorto nella nostra società ormai scristianizzata”. Lo ha rilevato mons. Ignazio Sanna, vescovo di Oristano, intervenuto oggi a Roma al seminario su “Evangelii gaudium: annuncio e catechesi”, promosso dalla Commissione episcopale per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi. “La traduzione cristiana della parola laica missione, oggi come oggi, è evangelizzazione, diventata ‘nuova evangelizzazione’ in seguito alle esortazioni di Papa Giovanni Paolo II a partire dal 1983”, ha precisato il presule, ricordando che “compito primario della Chiesa è evangelizzare”. E Papa Francesco “usa l’espressione ‘nuova evangelizzazione’ solo per assicurare la continuità con i suoi predecessori”, preferendo però “il vocabolo della missione”. “Secondo lui – ha puntualizzato mons. Sanna – la pastorale in chiave missionaria esige di abbandonare il comodo criterio pastorale del ‘si è fatto sempre così'”, per essere “audaci e creativi”; il “modello di evangelizzazione” di Bergoglio , ha richiamato il vescovo, “è la ‘Chiesa in uscita’, anche se questa definizione è molto ripetuta come slogan, ma poco praticata come stile missionario”.

Lotta alla mafia: Edizioni San Paolo, in uscita domani “Ecco chi sei – Pio La Torre, nostro padre”, a 35 anni dall’assassinio del parlamentare

Wed, 2017-03-22 19:10

Esce domani in libreria per le Edizioni San Paolo “Ecco chi sei – Pio La Torre, nostro padre”, scritto dai figli Filippo e Franco La Torre assieme a Riccardo Ferrigato. L’uscita vuole ricordare il 35° anniversario dall’assassinio di Pio La Torre (30 aprile 1982), l’unico parlamentare della Repubblica ucciso dalla mafia mentre era ancora in carica. Per la prima volta entrambi i fratelli ripercorrono la storia del padre: attraverso il loro racconto, “emerge l’eccezionale normalità di un eroe che non ha mai voluto diventare un eroe, l’umanità di un uomo scomodo ancora oggi, perché interroga ciascuno di noi, chiedendoci fino a dove siamo disposti a seguire noi stessi”. Il libro è arricchito da immagini, foto e documenti inediti provenienti dall’archivio della famiglia La Torre. “Ecco chi sei – Pio La Torre, nostro padre” è il primo di una serie di volumi che le Edizioni San Paolo dedicano alla memoria di quattro illustri servitori dello Stato uccisi dalla mafia: oltre a Pio La Torre, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Carlo Alberto dalla Chiesa.

Società: Cisl, Auxilium e Acli a Genova, no alla risoluzione della Regione per prorogare i termini di autorizzazione all’esercizio del gioco di azzardo

Wed, 2017-03-22 18:33

La Cisl, la Fondazione Auxilium e le Acli – insieme ad altre associazioni e al Coordinamento regionale “Mettiamoci in gioco” e alla Consulta comunale di Genova contro l’azzardo – esprimono la loro contrarietà alla risoluzione della Regione Liguria per prorogare i termini di autorizzazione all’esercizio del gioco di azzardo. “Non è accettabile – si legge in una nota diffusa oggi dalla Fondazione Auxilium – la motivazione addotta al provvedimento, secondo cui la proroga consentirebbe di avviare un percorso di sostegno ai commercianti cui la forzata rinuncia alle attività dell’azzardo arrecherà danno economico”. Infatti, “non può essere ignorato il fatto che il guadagno del gioco va a scapito di soggetti, spesso molto giovani, o già disagiati, che possono essere precipitati in una spirale di disagio relazionale, economico e sociale ed esposti a meccanismi di criminalità e usura”. Tra l’altro, “l’ipotesi di una moratoria sulle autorizzazioni all’azzardo è contraddittoria rispetto allo spirito della legge regionale 17/2012; squalifica l’impegno di quegli operatori commerciali che, in questi anni, hanno sostenuto il proprio lavoro senza ricorrere alle slot o addirittura liberandosene” e, “soprattutto, irride all’attività degli operatori sanitari e dei molti soggetti associativi che da anni si adoperano in difesa della salute dei cittadini, del decoro e della legalità sul territorio, della qualità del tessuto commerciale”. Per questo motivo i firmatari dell’appello si raduneranno in presidio sotto la sede della Regione Liguria per dire “no alla proroga della legge sul contrasto all’azzardo” e “sì all’entrata in vigore il 2 maggio 2017”. L’appuntamento è per lunedì 27 marzo alle 17,30.

Terra Santa: restauro Santo Sepolcro, card. Sandri, “fraterna riconoscenza di Papa Francesco alle Chiese che custodiscono questo santuario”

Wed, 2017-03-22 18:29

“È molto apprezzabile la collaborazione e la generosità dei responsabili dei Paesi della Terra Santa, del Medio Oriente e del mondo intero per il restauro di questo luogo venerato da tutti i cristiani. La tomba della morte è diventata il grembo della vita ed è per tutta la Chiesa e per tutta l’umanità sorgente di luce, di gioia, di pace e di vittoria”. È quanto si legge nel messaggio del cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, inviato in occasione della cerimonia ecumenica per l’inaugurazione dei restauri dell’Edicola del Santo Sepolcro, avvenuta oggi a Gerusalemme. “Questo luogo santo illumina i cuori e la vita di milioni di pellegrini provenienti da ogni dove e li invita a vivere con speranza tra le molte sofferenze e dolori – scrive il prefetto -. Insieme la celebrazione quotidiana, nei diversi riti, presso la roccia di questo sepolcro vuoto infonde sempre nuovo coraggio alle popolazioni cristiane del Vicino e Medio Oriente, tanto provate dalle tensioni e dai conflitti che sconvolgono queste terre: esse non potranno mai avere la forza di spegnere o offuscare la scintilla della luce pasquale che da qui si è propagata per tutto il mondo”. Nel messaggio, letto da mons. Giuseppe Lazzarotto, delegato apostolico a Gerusalemme, il card. Sandri esprime “a nome del Santo Padre Francesco la fraterna riconoscenza alle varie Chiese che custodiscono con amore questo santuario per la testimonianza di fede, di dialogo e di rispetto, come pure ai Paesi che hanno contribuito al restauro. Insieme a tutti voi – conclude – prego che Cristo Risorto doni forza alla nostra fede per essere uomini e donne capaci di diffondere con rinnovato entusiasmo e sempre più vicini ad una piena comunione tra le diverse confessioni cristiane, il messaggio che risuona dalla tomba vuota: Cristòs anèsti: alithòs anèsti!”.

Attacco Londra: a un anno esatto dagli attentati di Bruxelles. Per ora nessuna rivendicazione. Chiusi parlamento inglese e scozzese

Wed, 2017-03-22 18:20

“Attacco a un luogo simbolo della democrazia”: Matthias Fekl, neo ministro degli Interni francese, è il primo a reagire all’attacco terroristico al parlamento di Londra, avvenuto questo pomeriggio. A Roma massima allerta per la cerimonia del 25 marzo per il 60° dei Trattati Ue. Washington ha immediatamente convocato un vertice della sicurezza nazionale. I dettagli degli eventi non sono chiari: si parla di una dozzina di feriti, forse di un morto tra i passanti. Per ora nessuna rivendicazione. Dal Westminster Bridge una testimonianza: “Stavamo scattando foto del Big Ben e abbiamo visto un uomo sui 40 anni con in mano un coltello di almeno 20 centimetri. Poi abbiamo sentito degli spari e abbiamo visto l’uomo a terra fermo”. La seduta del parlamento inglese è stata subito sospesa, spiegando ai deputati di restare all’interno dell’edificio. Sospesa anche la seduta del parlamento scozzese, che era riunito per decidere sul referendum per l’autonomia da Londra. Chiusi gli accessi alla metropolitana nei dintorni del parlamento.

Giovani: Roma, sabato 8 aprile la veglia di preghiera a Santa Maria Maggiore. La diocesi di Tivoli in pellegrinaggio nella capitale della cristianità

Wed, 2017-03-22 18:16

“Da Cracovia a Panama – Il Sinodo in cammino con i giovani”. Un incontro internazionale sulle orme di Francesco. È prevista per sabato 8 aprile alle 17 la veglia di preghiera mariana, che si terrà nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Un momento di preparazione spirituale, in vista sia della prossima Giornata mondiale della gioventù, che si terrà a Panama nel gennaio 2019, sia del Sinodo del 2018, dedicato a “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. L’evento di preghiera costituirà un momento di comunione per tutti i giovani di tutte le diocesi del mondo. Le realtà locali si sono già mobilitate per promuovere l’appuntamento e organizzare la giornata in modo tale che non sia unicamente incentrata sulla partecipazione alla veglia pomeridiana, ma sia pure occasione per pellegrinaggi nella capitale della cristianità. Come la diocesi di Tivoli, che ha previsto un incontro presso l’Istituto Pio IX sull’Aventino, dove don Stefano Cascio, di ritorno dalla Siria e dall’Iraq, racconterà come i giovani vivono la fede in quelle zone di guerra.

Menù ad Accesso Rapido

Accesso rapido

La Parola
Ragazzi
Scie di Luce
Servizi La Stanza
Media
Cattolici  Protestanti  Ortodossi  Ecumenismo  Vita Quotidiana
  • ° Vita Pubblica
  • ° Lui & Lei
  • ° Matrimonio
  • ° Figli
  • ° Ricette
  • ° Viaggi


 Notizie