Agensir.it

Syndicate content
Servizio Informazione Religiosa
Updated: 8 hours 35 min ago

Papa Francesco: oltre 35 milioni di follower. Peverini (SpC), “testimonianza di una straordinaria capacità di raccogliere interesse e di alimentare interazioni attorno a temi rilevanti per opinione pubblica”

Sat, 2017-07-15 15:37

“Senz’altro metterei in evidenza due aspetti. Uno è il dato quantitativo, si tratta di un numero straordinario; il secondo dato ha a che fare con la velocità di acquisizione di questo numero. Quindi, questa è la testimonianza di una straordinaria capacità di raccogliere interesse e di alimentare interazioni attorno a temi che sono rilevanti per l’opinione pubblica”. Lo dice Paolo Peverini, docente di Semiotica presso la Luiss Guido Carli e consultore della Segreteria per la Comunicazione (SpC), commentando a Radio Vaticana i risultati  dell’account Twitter @Pontifex che in 9 lingue ha superato i 35 milioni di follower. “L’altra questione molto importante ha a che fare con i contenuti – sottolinea Peverini -, perché molto spesso si tende a porre l’accento sui numeri, ma qui è importante ragionare innanzitutto sugli argomenti di cui il Papa parla e il modo in cui ne parla. Questo significa quindi che l’account Twitter è una delle forme tramite la quale si manifesta questa grande capacità di fare breccia nell’opinione pubblica e di contribuire senz’altro ad alimentare l’interesse su temi che molto spesso rimangono ai margini dell’agenda dei media”.
Per il docente, “è un aspetto di grande interesse la capacità del Papa di alimentare il dibattito dell’opinione pubblica su temi complessi, attorno ai quali si raccoglie un interesse molto più ampio rispetto a quello che si sarebbe portati a credere. La questione dei retweet è molto interessante perché i messaggi che il Papa lancia nella ‘Twitter sfera’ in realtà sono tanto più rilevanti quanto più generano delle interazioni, a testimonianza del fatto che i contenuti che vengono prodotti da lui sono ritenuti rilevanti, cioè dei contenuti attorno ai quali vale senz’altro la pena alimentare un dibattito”. Ad avviso di Peverini, “andrebbe posto l’accento anche sulla crescita che caratterizza l’account Instagram, @Franciscus, e la capacità di coinvolgere un numero di utenti non solo molto ampio, ma – particolarmente interessante – il fatto che si tratta di utenti giovani. Quindi la capacità di Francesco è quella di farsi ascoltare e di arrivare anche a tipologie di utenti che fino a qualche anno fa si sarebbero ritenute probabilmente più lontane da questo orizzonte di diffusione del messaggio religioso”.

Diocesi: Torino, domani mons. Nosiglia a Traves per i 20 anni del “Sentiero Frassati del Piemonte”

Sat, 2017-07-15 15:26

Nel ventennale del “Sentiero Frassati del Piemonte”, si svolgerà domani, domenica 16 luglio, a Traves (To), una giornata sulle “orme” del beato Pier Giorgio Frassati. L’iniziativa “per ricordare la grande passione del giovane torinese per la montagna e per la scalata ‘verso l’alto’” è promossa dalla diocesi di Torino, insieme a Pastorale giovanile diocesana, Comune e Pro Loco di Traves, associazioni “Pier Giorgio Frassati” e “Giovane montagna”. Poco sopra Traves, vent’anni fa, fu inaugurato uno dei tre attuali “Sentieri Frassati del Piemonte”. “È il sentiero dell’ultima ascensione che – si legge in una nota – il beato Pier Giorgio Frassati compì il 7 giugno del 1925 (un mese prima della morte), insieme con due amici dell’associazione alpinistica ‘Giovane Montagna’”. “La notissima foto che lo ritrae in arrampicata – prosegue la nota – sulla quale poi scrisse il suo celeberrimo ‘Verso l’alto’, si riferisce proprio a questa escursione”. Domani, per celebrare la ricorrenza, salirà a Traves anche l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, la cui “presenza ricorda l’importanza del giovane beato come modello per la gioventù diocesana”. Dopo il ritrovo, alle 10 presso l’area sportiva di Traves, mons. Nosiglia presiederà alle 11 la celebrazione eucaristica al campo sportivo. Poi alle 12.30 si svolgerà l’inaugurazione della bacheca “Sentiero Pier Giorgio Frassati”. Dopo il pranzo, prenderà il via un pomeriggio di festa con le esibizioni del gruppo “Gli angeli scatenati”. In contemporanea all’appuntamento di Traves, a cura di Cai di Lanzo, Aib e Alpini di Traves, si svolgerà la salita verso la vetta Punta Lunelle (a 1312 metri) che conclude il sentiero. Qui, insieme ai rappresentanti del Comune e ai giovani dell’Azione cattolica, sarà posizionata la croce in onore di Pier Giorgio Frassati. Alle 10, don Luca Ramello, direttore della Pastorale giovanile torinese, celebrerà la Messa.

Diocesi: Cerreto Sannita, presentata la prima lettera pastorale di mons. Battaglia per una “Chiesa in uscita, samaritana, libera”

Sat, 2017-07-15 15:10

“Una Chiesa sulla strada, una Chiesa viandante che non vuole voltarsi dall’altra parte senza vedere né sentire. Una Chiesa povera. Una Chiesa inquieta, dinamica, creativa, controcorrente, dalle porte aperte. Una Chiesa formata sulla sinodalità e sull’ascolto, che sia presente ed incisiva sul territorio. Una Chiesa in uscita, samaritana, libera. Insomma, una Chiesa che fondi ogni azione, ogni gesto, ogni attenzione, ogni sensibilizzazione, sul linguaggio dell’amore, cioè del Vangelo”. Potrebbero essere sintetizzate così le coordinate del cammino dei prossimi 3 anni, come illustrati nella prima lettera pastorale presentata dal vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti, mons. Mimmo Battaglia, intitolata come il suo motto episcopale “Coraggio! Alzati, ti chiama!”. “Nello Spirito che fa nuove tutte le cose – scrive mons. Battaglia nell’introduzione – sentiamo di rendere concretamente possibile questo rinnovamento, in ascolto del Vangelo e del Magistero. Esso richiede un profondo ascolto che porti ad una conversione di criteri e di mentalità nel pensare, progettare e costruire una chiesa che sia casa e scuola di comunione, in cui ci si riconosca, ci si accolga reciprocamente con gratuità, si portino umilmente i pesi gli uni degli altri”.
Avere cura di tutti e del territorio in cui viviamo significa accogliere e mettere in pratica il Vangelo con un dinamismo controcorrente e senza compromessi: “Una conversione pastorale e missionaria – osserva mons. Battaglia – ha bisogno di artigiani di pace, cercatori di infinito e costruttori di storia e di futuro, per andare incontro ai volti segnati dalla fatica, dal dolore, dalla povertà, dall’ingiustizia sociale, dall’esclusione, dalla violenza; per andare incontro ai volti dei giovani, di tutte le famiglie e in particolare di quelle ferite, dei bambini, degli anziani, dei lavoratori e di quanti soffrono per la perdita o la mancanza di lavoro”.

Lavoro: Acli, a Napoli l’Incontro nazionale di studi dal 14 al 16 settembre

Sat, 2017-07-15 15:04

“Valore Lavoro. L’umanità del lavoro nell’economia dei robot”. È il tema scelto dalle Acli per l’Incontro nazionale di studi 2017, che raggiunge quest’anno “il traguardo del mezzo secolo di storia”. “Vorremmo farne una festa di tutte le Acli, aperta agli interlocutori sociali ed istituzionali che hanno condiviso con noi questo cammino”, si legge in una nota. L’appuntamento si svolgerà tra il 14 e il 16 settembre a Napoli. “Oggi le lavoratrici e i lavoratori vivono sulla loro pelle un cambiamento epocale. In molti affermano che stiamo attraversando la quarta rivoluzione industriale – prosegue la nota -. Le Acli sentono l’urgenza di accompagnarli in questo percorso. Nel cinquantenario dell’Incontro nazionale abbiamo perciò deciso di tornare al nostro tema fondativo e affrontare la questione del Lavoro 4.0. Il nostro obiettivo, come sempre, non è soltanto approfondire a livello culturale un tema, ma informarci e formarci per promuovere un’azione sociale e politica vicina ai cittadini e a servizio della comunità”.
Nella transizione le Acli vogliono mantenere fermi due “pilastri”: “La dignità della persona, su cui fondare una nuova civiltà dei diritti, e la promozione di un lavoro buono e giusto, in un sistema economico ispirato all’ecologia integrale”. Tra gli altri, interverranno all’Incontro Paolo Gentiloni, Annamaria Furlan, Roberto Rossini, Alessandro Rosina, Cesare Moreno, Leonardo Becchetti, Carlo Borgomeo. Info: www.acli.it

Pastorale familiare: Conferenza episcopale abruzzese-molisana, a fine agosto il convegno regionale sull’Amoris Laetitia

Sat, 2017-07-15 14:53

Approfondire l’Amoris Laetitia. Anche quest’anno la Conferenza episcopale abruzzese e molisana, attraverso gli Uffici della Consulta regionale di pastorale familiare, ha voluto organizzare il convegno regionale di pastorale familiare, giunto alla 20ª edizione, che si svolgerà, presso l’Hotel Miramonti a Prati di Tivo, nel comune di Pietracamela (Te) da venerdì 25 agosto pomeriggio fino al pranzo di domenica 27 agosto. Il convegno approfondirà il tema “Alle sorgenti della famiglia nell’Amoris Laetitia”, che si richiama all’esortazione apostolica di Papa Francesco sull’amore nella famiglia. I partecipanti, per in prevalenza operatori di pastorale familiare, saranno guidati, tra gli altri, da mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara, la biblista Rosanna Virgili, il sociologo Pietro Boffi.

Sbarco migranti a Bari: don Piccinonna (Caritas), “sta procedendo tutto tranquillamente. Tanti minori a bordo”

Sat, 2017-07-15 14:42

Alle 9.20 di questa mattina una nave militare britannica è arrivata al porto di Bari con a bordo 644 migranti. Tra questi anche alcune donne incinte e molti bambini, anche di pochi mesi, oltre a un ferito da arma da fuoco. “La più piccola aveva 4-5 mesi, ma a bordo c’erano tanti bambini. La piaga più difficile da scoprire è quella dei minori non accompagnati, noi speriamo che chi è preposto alle indagini faccia al meglio il suo compito”. Così il direttore della Caritas diocesana di Bari-Bitonto, don Vito Piccinonna, commenta al Sir l’arrivo di migranti provenienti per lo più da Camerun, Nigeria e Gambia nelle stesse ore dello sbarco a Corigliano Calabro di una nave tedesca con a bordo 923 persone. “Sta procedendo tutto tranquillamente – continua don Vito – e la Caritas diocesana, come nel precedente sbarco di maggio, è attiva soprattutto con la presenza di numerosi volontari che si alterneranno per tutta la giornata. Siamo vicini ai migranti, in particolare, con alcuni alimenti che doniamo alle persone in difficoltà. Ma sempre interfacciandoci con la rete istituzionale e quella del volontariato locale”. Tanti i minori a bordo, più di quanto ci si aspettasse: “Ma loro sono già in salvo e al sicuro. Tutto procede tranquillamente e stanno tutti bene. Per la fine della giornata tutti saranno scesi dalla nave e dislocati in centri di accoglienza”.

Vacanze: mons. Regattieri (Cesena-Sarsina), “alzare lo sguardo verso il Creatore per elevare il canto di lode”

Sat, 2017-07-15 14:38

“L’ambiente che vi ospita per qualche giorno è bello e accogliente. Mentre vi ringraziamo d’averlo scelto per trascorrervi un po’ del vostro tempo, vi invitiamo a conservarlo e a mantenerlo bello e pulito”. Lo chiede mons. Douglas Regattieri, vescovo di Cesena-Sarsina, nel suo messaggio a turisti e vacanzieri, dando loro il benvenuto nel territorio diocesano “per un tempo di riposo e di svago”. “Vorremmo con voi – l’auspicio – dalle creature alzare lo sguardo verso il Creatore e con san Francesco elevare il canto di lode: Laudato si’, Signore, per il mare, le spiagge e il sole. Laudato si’, Signore, per i monti, i boschi e le sorgenti. Laudato si’, Signore , per le città, le chiese, le piazze e i monumenti d’arte. Laudato si’, Signore, per l’ospitalità della Romagna, con la cordialità dei suoi cittadini e la bontà dei suoi cibi. Laudato si’, Signore, ‘per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba’”. La comunità cristiana, ricorda il vescovo, “è lieta di accogliervi. Attraverso il ministero dei presbiteri, dei diaconi e dei religiosi, nelle nostre parrocchie, nelle chiese e nelle istituzioni religiose disseminate sul territorio, troverete disponibilità per la celebrazione dell’Eucaristia e del sacramento della Riconciliazione, per un colloquio e un confronto spirituale”.

Raiuno: “A Sua immagine”, domani puntata dedicata a “Un’estate al servizio”

Sat, 2017-07-15 14:21

Sarà dedicata alle “vacanze solidali” la puntata di “A Sua immagine” che andrà in onda domani, domenica 16 luglio, alle 10.30 su Raiuno. Il programma condotto da Lorena Bianchetti, sotto la direzione di Laura Misiti e padre Gianni Epifani, è realizzato dalla Rai in collaborazione con l’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei. Ospiti in studio saranno Paolo Beccegato, vice direttore nazionale della Caritas italiana, e Claudio Siciliano, responsabile dei campi estivi di volontariato dell’associazione Libera, con i quali si parlerà di “come si progetta un’estate diversa, all’insegna della solidarietà e dell’impegno”. Nel corso della trasmissione – si legge in una nota – verranno presentate “esperienze diverse: si va dalla Caritas di Viterbo, impegnata nei servizi ‘classici’ di mensa e dormitorio, ai campi estivi di Libera che si dedicano invece a ristrutturare i beni confiscati ai mafiosi”. “Se è vero che le vacanze sono un momento dedicato al riposo e alla riflessione”, è altrettanto vero che “riposarsi non vuol dire soltanto eliminare il lavoro dalla vita quotidiana: può voler dire prendersi un nuovo impegno, dedicato a chi è meno fortunato di noi oppure a opere di utilità sociali. È un modo diverso di dedicare i giorni di ferie, pensando a come fare del bene”, prosegue la nota. Alle 10.55 la linea passerà poi alla messa, in diretta dalla cattedrale di Caltabellotta (Ag); la regia della ripresa televisiva è affidata a Gianni Epifani, mentre il commento è di Simona De Santis. Alle 12, consueto collegamento in diretta da piazza san Pietro per l’Angelus di Papa Francesco.

Mezzogiorno: Roma, venerdì 28 luglio si presentano le anticipazioni del Rapporto Svimez 2017

Sat, 2017-07-15 14:04

Venerdì 28 luglio, alle ore 11, ci saranno le anticipazioni del Rapporto Svimez 2017, che saranno illustrate alla stampa presso l’Istituto di via di Porta Pinciana 6 a Roma. Nel corso della consueta conferenza stampa saranno presentate le previsioni per il biennio 2017 e 2018 e i principali andamenti dell’economia e della società italiana, disaggregati per il Mezzogiorno e il Centro-Nord e per le singole regioni, contenuti nel Rapporto annuale che uscirà in autunno.
“Negli ultimi tempi – si legge in una nota della Svimez – il Governo ha messo in campo una batteria di strumenti per agevolare la crescita del Mezzogiorno, dopo che la lunga fase di crisi tra il 2008 e il 2015 ha ampliato ulteriormente il divario tra le due macro aree del Paese”. Il “Piano nazionale Industria 4.0” s’inserisce all’interno delle politiche per accelerare la crescita del Paese. Uno studio della Svimez sul Piano, condotto dai ricercatori Stefano Prezioso e Luca Cappellani, mette in evidenza come “nel Mezzogiorno potrà generare ricadute aggiuntive, alla fine del periodo di implementazione della policy, quantificabili in quasi lo 0,2% del Pil nel Centro Nord. Nel Sud, tale effetto sarà più basso, attorno allo 0,03”. A differenza di altre policy, gli effetti indotti dal “Piano Industria 4.0”, “poiché mirano a una modifica strutturale dello stock di capitale, favorendo le componenti a maggior rendimento”, “hanno carattere permanente: in altre parole, il ‘salto aggiuntivo’ di Pil e valore aggiunto dura anche dopo la fine degli incentivi; com’è evidente, è questo un pregio non da poco”. Info: www.svimez.info

Vacanze: Coldiretti, “la scelta della meta del 38% di italiani è condizionata dalla paura del terrorismo. In aumento gli arrivi di stranieri”

Sat, 2017-07-15 13:47

“I drammatici episodi di terrorismo internazionale condizionano per questa estate la scelta delle vacanze di quasi quattro italiani su dieci (38%)” mentre “al contrario si registra un aumento degli stranieri che scelgono l’Italia come Paese più sicuro rispetto ai problemi legati al terrorismo anche in relazione ad altre destinazioni europee”. È quanto emerge da un’analisi Coldiretti/Ixè dalla quale si evidenzia che ad essere più preoccupati sono gli over 35 anni. “Il risultato – sottolinea la Coldiretti – è che la grande maggioranza degli italiani privilegia la permanenza in Italia”. Infatti dei 38 milioni (+9%) di connazionali che hanno scelto di andare in vacanza questa estate, il 78% resta in Italia mentre solo il 2% si recherà in Africa, meta meno gettonata fuori Europa. “L’abbandono di mete considerate pericolose – sottolinea Coldiretti – riguarda in realtà il turismo internazionale nel suo complesso con Turchia, Tunisia, Egitto in grande sofferenza”. Gli italiani preferiscono la villeggiatura al mare (69%) a quella in montagna (17%); il 9% scelgono invece la campagna. “Agosto, luglio, settembre e giugno – rileva la Coldiretti – sono nell’ordine i mesi preferiti per le partenze” per le vacanze, che hanno una durata media di 11,2 giorni. Per quasi un turista italiano su quattro è comunque compresa tra 1 e 2 settimane, a fronte di un 3% che starà in vacanza addirittura oltre un mese. Per il soggiorno, “circa la metà degli italiani in viaggio – continua la Coldiretti – ha scelto di alloggiare in case di proprietà, di parenti e amici o in affitto”. Seguono “alberghi, bed and breakfast, villaggi turistici e gli agriturismi, che fanno segnare un aumento dell’8% rispetto allo scorso anno grazie anche a qualificazione e diversificazione dell’offerta”.

Dialogo interreligioso: Università Europea, il 19 luglio a Gerusalemme un incontro sulle religioni monoteistiche

Sat, 2017-07-15 13:30

L’Università Europea di Roma promuove a Gerusalemme, presso il Pontificio Istituto Notre Dame of Jerusalem Center, il Forum interreligioso “Jerusalem and the monotheistic religions: symbols, attitudes, real life”, dedicato al valore della città per i fedeli ebrei, cristiani e musulmani e al suo ruolo nella definizione delle diverse identità. L’incontro si terrà a Gerusalemme mercoledì 19 luglio, a partire dalle ore 15.30, all’interno della summer school “Living History: Israel and Palestinian Territories”, organizzata dall’Università Europea di Roma in collaborazione con l’associazione Diplomatici presso il Pontificio Istituto Notre Dame of Jerusalem Center. Parteciperanno il rabbino David Rosen, presidente dell’International Council of Christian and Jews-Iccj e protagonista del dialogo ebraico cristiano fin dal pontificato di Giovanni Paolo II, Sari Nusseibeh, filosofo palestinese, presidente della Università al Quds, Cyril Aslanov, studioso di lingua e tradizioni ebraiche, Alexander Greenberg, analista del mondo islamico, esperti di geopolitica e testimoni di esperienze di dialogo interreligioso. “Questo forum ha l’obiettivo di agevolare l’incontro e il confronto fra visioni differenti, nonché di favorire la formazione dei giovani in una prospettiva di dialogo e di conoscenza delle differenze – spiega la professoressa Renata Salvarani, che coordina l’evento e che all’Università Europea di Roma insegna Storia del Cristianesimo – La base è la ricerca e la conoscenza scientifica: per questo è importante il ruolo dell’università”.

Informazione: Greenaccord, lunedì sera a Roma appuntamento al “Quadraro Summer Festival 2017” con il giornalista Roberto Amen

Sat, 2017-07-15 13:12

Nell’ambito del “Quadraro Summer Festival 2017”, in svolgimento fino al 6 agosto nel Parco XVII Aprile 1944 di Roma, si svolgerà nella serata di lunedì 17 luglio, a partire dalle 21, la presentazione del libro “In onda. Visioni e storie di ordinaria tv” (Egea edizioni) di Roberto Amen, giornalista Rai. L’iniziativa, curata dall’associazione Greenaccord onlus, sarà dedicata – si legge in una nota – “alla scoperta del giornalismo televisivo e del dietro le quinte dell’informazione” e offrirà l’occasione per un “dibattito sull’informazione televisiva e sul servizio pubblico svolto dalla Rai”. Con l’autore, infatti, interverrà il giornalista Roberto Mastroianni di Rainews24. Quello in programma per lunedì sera è il terzo appuntamento tra quelli promossi dal Greenaccord al “Quadraro Summer Festival” per “contribuire a diffondere la cultura della cura del territorio e la ricerca della bellezza”. Il 24 luglio, poi, si terrà la serata di rivisitazione storica del territorio e del rastrellamento del Quadraro, con a seguire lo spettacolo di cabaret “App&Down” del duo “Poi ve lo dico”, mentre il 26 luglio sarà la volta di testimonianze e storie di persone che hanno scelto di restare ad Amatrice e ricominciare dopo il terremoto. L’ultimo evento, in calendario per il 30 luglio, sarà dedicato alle migrazioni con la presentazione del libro “Padre Mosè” di Giuseppe Carrisi e Moises Zerai con, a seguire, lo spettacolo teatrale “Senza terra”, scritto e diretto da Giuseppe Carrisi.

Papa Francesco: l’account @Pontifex in 9 lingue ha superato i 35 milioni di followe

Sat, 2017-07-15 13:00

Papa Francesco sempre più social. Nelle ultime ore, il suo account Twitter @Pontifex in 9 lingue ha superato i 35 milioni di follower con una forte accelerazione nell’ultimo mese. Lo si legge su Radio Vaticana. L’account, aperto da Benedetto XVI il 3 dicembre 2012, è tra più seguiti al mondo e quello che registra più retweet. Dal 19 marzo del 2015, Papa Francesco è presente anche su Instagram con l’account @Franciscus che ha recentemente superato 4 milioni di follower. “La rete digitale può essere un luogo ricco di umanità, non una rete di fili ma di persone umane”. Così scriveva Papa Francesco nel suo primo Messaggio per la Giornata delle comunicazioni sociali, pochi mesi dopo la sua elezione alla Cattedra di Pietro. “Un impegno – evidenzia Radio Vaticana – che il Pontefice porta avanti in prima persona facendosi testimone della misericordia di Dio anche nei social media. Un mettersi in gioco per raggiungere tutti che viene premiato da un eccezionale seguito sulla Rete: in questi giorni, il suo account Twitter ha raggiunto 35 milioni di follower con una forte spinta nell’ultimo mese, soprattutto nella lingua inglese (con oltre 11 milioni la seconda per follower, dopo quella spagnola con oltre 13 milioni)”.
In particolare, nelle ultime settimane è stato molto ritwittato il 30 giugno scorso – soprattutto in inglese – il tweet “Difendere la vita umana, soprattutto quando è ferita dalla malattia, è un impegno d’amore che Dio affida ad ogni uomo”, riferito a Charlie Gard e a tutti i bambini affetti da gravi malattie. Molto ripreso anche il tweet sull’accoglienza dei migranti, l’8 luglio scorso, nel quarto anniversario della visita di Papa Francesco a Lampedusa. Tweet dunque che esprimono un pensiero del Papa su avvenimenti dell’attualità accanto a tweet spirituali e pastorali che offrono incoraggiamento e speranza ai follower, come si coglie dai commenti che seguono ai contenuti pubblicati su @Pontifex.

Anziani: Acli Roma, “e…state con noi” dedicata agli “over 60”

Sat, 2017-07-15 12:49

Si chiama “Una giornata al mare” l’iniziativa promossa dalle Acli di Roma e Fap Acli di Roma per lunedì prossimo, 17 luglio, e dedicata agli “over 60”, che potranno in questo modo passare una giornata di socializzazione e di benessere allo stabilimento Orsa Maggiore di Ostia. Previsto un pullman alla fermata della metro di Garbatella che gratuitamente li porterà sul litorale romano. L’iniziativa – spiegano gli organizzatori – fa parte del contenitore “E…state con noi 2017”, promosso dalle Acli di Roma e la dalla Fap Acli di Roma in collaborazione con il circolo Acli Cosimelli. Giunto alla quarta edizione, l’evento si propone di di contrastare il caldo e la solitudine, i due peggiori nemici dell’estate specialmente per i tanti anziani che restano in città.  Durante tutto il periodo estivo, infatti, la sede delle Acli di Roma in via Prospero Alpino 20 rimarrà aperta dal lunedì al venerdì (dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15,30 alle ore 17,00) per tutti i nonni e le nonne di Roma. Tra le attività e i servizi gratuiti, figurano corsi di informatica e sull’utilizzo dei tablet e degli smartphone, cineforum, sala lettura e prestito libri; spazio ludico ricreativo e giochi di società; laboratori del riuso creativo; aria condizionata; spazio ristoro e wi-fi gratuita.  Quest’anno poi sarà possibile la misurazione della pressione. Inoltre, su appuntamento, sarà attivo uno sportello di sostegno psicologico.

Incendi: Coldiretti, “Sud brucia con le precipitazioni in calo dell’83%, in Sicilia deficit idrico del 90%”

Sat, 2017-07-15 12:45

“Mentre arrivano le prime precipitazioni al nord, il Mezzogiorno brucia con le precipitazioni in calo dell’83% e le temperature minime di 2,9 gradi superiori alla media di riferimento a luglio che creano un mix esplosivo per la diffusione degli incendi, troppo spesso opera di piromani e azioni criminali”. Lo afferma la Coldiretti sulla base degli ultimi dati Isac-Cnr relativi alla prima decade del mese di luglio. In particolare, “in Sicilia il deficit idrico è stato addirittura del 90%”. “Il risultato è che – precisa la Coldiretti – non solo boschi, ma anche animali allevati e almeno 2500 ettari di terreno a pascolo, vigneti e uliveti sono andati a fuoco nell’ultimo mese, concentrati soprattutto in Sicilia ma sparsi lungo tutta la Penisola”. “Nelle foreste andate a fuoco – continua la nota – sono impedite per anni tutte le attività umane tradizionali del bosco come la raccolta di legna, tartufi e piccoli frutti, ma anche quelle di natura hobbistica come i funghi che coinvolgono decine di migliaia di appassionati”. Per contrastare “l’ondata di incendi, che mette a rischio ambiente, economia, lavoro il turismo e purtroppo anche le vite umane”, la Coldiretti ha promosso l’alleanza tra gli agriturismi a marchio “Campagna Amica” e Federforeste con l’avvio di una task force per monitoraggio, prevenzione e valorizzazione dei boschi. “La prima rete nazionale degli agriturismi a tutela dei boschi italiani fondata sull’azione di monitoraggio di ‘agricoltori ranger’ diffusi capillarmente in tutte le aree agricole italiane, decisa dall’Assemblea di Terranostra sarà impegnata – spiega Coldiretti – nella prevenzione degli incendi con la segnalazione alle autorità responsabili delle emergenze”. “Un’azione di difesa dei campi coltivati e dei 12 miliardi di alberi presenti nei boschi italiani che – conclude la nota – coprono ormai 1/3 della superficie nazionale”.

Diocesi: Agrigento, bene pubblicazione su Gurs di avviso pubblico indizione gara per cattedrale. Ora si liberino risorse necessarie a concorso internazionale idee

Sat, 2017-07-15 12:32

L’Ufficio Beni culturali dell’arcidiocesi di Agrigento rende noto che sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana (Gurs) del 14 luglio 2017 (n.28 parte II e III del 14/07/2017) è stato pubblicato l’estratto dell’avviso pubblico di indizione gara con procedura ristretta, relativo all’appalto dei lavori per le “Opere di manutenzione straordinaria della cattedrale di Agrigento, consolidamento e miglioramento statico”.
Il direttore dell’Ufficio diocesano per i Beni culturali, don Giuseppe Pontillo, esprime vivo apprezzamento a quanti hanno lavorato per il raggiungimento di questo traguardo che è propedeutico alla messa in sicurezza del Colle San Gerlando di cui ancora si attende il progetto:
“Il progetto – tiene a precisare don Pontillo – è stato commissionato dall’arcidiocesi di Agrigento e finanziato al 50% dalla stessa e dai fondi dell’8xmille. La restante percentuale è stata finanziata dalla partecipazione al bando 793/2015 dell’assessorato regionale Infrastrutture”.
“L’auspicio è che adesso – conclude don Pontillo – il Governo regionale liberi le risorse necessarie che consentano alla Regione di indire il concorso internazionale di idee per il necessario progetto di consolidamento del costone su cui è edificata la cattedrale”.

Spagna: Madrid, stasera veglia di preghiera per la pace e la libertà in Venezuela con il card. Osoro

Sat, 2017-07-15 12:13

Sacerdoti e comunità cattolica venezuelana che vivono a Madrid, con il sostegno della diocesi, organizzano una veglia di preghiera per la pace e la libertà in Venezuela stasera, alle ore 22, nella basilica ispanoamericana della Mercede (calle Edgar Neville, 23). Il card. Carlos Osoro, arcivescovo di Madrid, parteciperà alla veglia. La iniziativa è nata alcune settimane fa, dopo che il porporato si è incontrato con alcune persone provenienti dal Venezuela. Padre Ángel Camino, responsabile dell’VIII Vicariato – dove si trova la basilica –, era presente ad alcuni di questi incontri nei quali “ci hanno raccontato i loro drammi e alcuni episodi divenuti abituali di oppressione, maltrattamento, di mncanza di cibo e di medicine, di morti. Chiesero al cardinale se poteva fare qualcosa e il risultato è che, in collaborazione con il Vicariat della Pastorale sociale, sarà promossa questa veglia di preghiera”, alla quale “è stato invitato tutta la popolazione di Madrid, cristiani e non cristiani, per riunirci e pregare, per rendere consapevoli e creare opinione”, spiega padre Camino.

Giovane morta al luna park: mons. Bresciani (San Benedetto del Tronto), “preghiamo per lei e sua famiglia”

Sat, 2017-07-15 12:06

“Abbiamo appreso della tragica morte di Francesca mentre eravamo riuniti nella cappella delle apparizioni a Fatima: abbiamo presentato subito durante la Santa Messa la nostra preghiera alla Madonna per lei e per il suo bambino”. Il vescovo di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto, mons. Carlo Bresciani, in pellegrinaggio diocesano a Fatima, commenta così al Sir la notizia della morte di Francesca Galazzo, una giovane mamma di 27 anni, precipitata ieri sera da una giostra del luna park di San Benedetto del Tronto.La giovane è morta dopo un volo di venti metri. “La diocesi in questo momento di dolore esprime tutta la sua vicinanza alla famiglia”, conclude il vescovo.

Papa Francesco: card. Simoni suo inviato speciale alla consacrazione della nuova chiesa dedicata a Santa Teresa di Calcutta nella città di Pristina

Sat, 2017-07-15 12:04

Papa Francesco ha nominato il card. Ernest Simoni suo inviato speciale alla consacrazione della nuova chiesa dedicata a Santa Teresa di Calcutta nella città di Pristina (Amministrazione apostolica di Prizren), che si terrà il 5 settembre 2017.

Papa Francesco: Paolo Papanti-Pelletier giudice unico dello Stato della Città del Vaticano

Sat, 2017-07-15 12:02

Papa Francesco ha nominato giudice unico dello Stato della Città del Vaticano Paolo Papanti-Pelletier, giudice del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano. Lo rende noto oggi la Sala Stampa vaticana.

Menù ad Accesso Rapido

Accesso rapido

La Parola
Ragazzi
Scie di Luce
Servizi La Stanza
Media
Cattolici  Protestanti  Ortodossi  Ecumenismo  Vita Quotidiana
  • ° Vita Pubblica
  • ° Lui & Lei
  • ° Matrimonio
  • ° Figli
  • ° Ricette
  • ° Viaggi


 Notizie