Feed aggregator

Pastorale: mons. Galantino, “la Chiesa non evangelizza se non si lascia continuamente evangelizzare”

Agensir.it - Thu, 2017-03-23 10:08

“È una pura illusione ascoltare Dio e la sua Parola se non siamo disposti a metterci in ascolto degli altri, della loro storia, delle loro fragilità e attese”. Lo ha ricordato questa mattina a Roma il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, nell’omelia della Messa per i partecipanti a un seminario sulla “Evangelii gaudium”. Uno degli obiettivi dell’esortazione apostolica di papa Francesco – ha ricordato Galantino – “è saldare il culto con la vita, mettere in guardia da una religiosità senza radici, quelle radici che solo l’ascolto della Parola garantisce, o con radici che stanno soltanto dentro di noi, nelle nostre fantasie o fissazioni”. “Papa Francesco – ha aggiunto – ci ricorda che la Chiesa non evangelizza se non si lascia continuamente evangelizzare”. Perciò “è indispensabile che la Parola di Dio diventi sempre più il cuore di ogni attività ecclesiale”, altrimenti, “quando questo non avviene assistiamo a uno scomposto dimenarsi fatto passare per attività pastorale”.

Pastorale: mons. Galantino, “ascolto della Parola di Dio” è “garanzia per una vera felicità”

Agensir.it - Thu, 2017-03-23 10:06

“La disponibilità all’ascolto della Parola di Dio è premessa indispensabile per servire l’alleanza con il Signore” e per “camminare sulla strada indicata” da quest’alleanza, nonché “garanzia per una vera felicità”. Lo ha detto mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, celebrando questa mattina a Roma l’eucaristia per i partecipanti al seminario “Evangelii gaudium: annuncio e catechesi”. Riprendendo le letture del giorno, il presule ha ricordato che “il Signore non condanna i sacrifici, ma afferma che hanno senso solo se offerti da un popolo che ascolta”, mentre “il sacrificio che non è generato dall’ascolto” è un “pericoloso paravento delle peggiori e delle più subdole freddezze”.

Attacco a Londra: mons. Galantino, “maturare atteggiamenti non conflittuali, ma di comunione vera”

Agensir.it - Thu, 2017-03-23 10:05

“Maturare atteggiamenti non conflittuali, ma di comunione vera”. È l’invito che ha rivolto questa mattina il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, pregando per le vittime dell’attentato a Londra nella Messa per i partecipanti a un seminario sulla “Evangelii gaudium” promosso a Roma dalla Commissione episcopale Cei per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi.

Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Terrorismo, indagini in corso dopo assalto a Londra. Solidarietà da tutto il mondo

Agensir.it - Thu, 2017-03-23 10:00

Attacco a Londra/1: assalto a Westminster, quattro morti. Indagini in corso, torna la calma in città

Solo nella mattina di oggi è tornata una relativa calma nel centro di Londra, dopo l’attentato al Parlamento. Tutti i quartieri della capitale sono presidiati dalle forze dell’ordine e le misure di sicurezza si estendono alle altre città del Regno Unito. Ieri pomeriggio un uomo si è dapprima lanciato con un Suv su passanti e turisti lungo il Westminster Bridge, quindi si è schiantato contro i cancelli del palazzo parlamentare, non distante dal Big Ben; sceso dall’auto si è avventato con un coltello contro un poliziotto di guardia alle Houses of Parliament, ferendolo a morte. Infine l’attentatore è stato ucciso da altri agenti. Il bilancio, ancora provvisorio, segnala quattro morti: il poliziotto, lo stesso attentatore, del quale non sono rese note le generalità per la segretezza dell’indagine, più due civili. Si contano inoltre una ventina di feriti, diversi dei quali gravi: due italiane coinvolte, ora in buone condizioni di salute. La città resta comunque sotto choc, nonostante le parole rassicuranti di Scotland Yard e della premier Theresa May che al momento dell’assalto si trovava a Westminster. May ha parlato di “attacco terroristico disgustoso e odioso”; in serata ha convocato a Downing Street, sua residenza ufficiale, una riunione dell’unità di crisi “Cobra”.

Attacco a Londra/2: solidarietà da tutto il mondo. A Bruxelles monumento alle vittime del terrorismo

Da tutto il mondo sono giunte dichiarazioni di condanna dell’attacco a Londra, che al momento sembra il gesto di una persona isolata, anche se Scotland Yard non esclude la possibilità di una regia terroristica e possibili legami con il Daesh. Messaggi di sostegno al popolo e al governo britannici sono giunti dai Paesi d’Europa, in primis da quelli recentemente segnati dal terrorismo, ossia Francia, Germania e Belgio. Condanna degli attentati da Roma, Madrid, Washington e dalle istituzioni dell’Unione europea. Proprio ieri si ricordavano a Bruxelles con manifestazioni ufficiali gli attacchi alla capitale belga del 22 marzo 2016 (che provocarono la morte di 32 persone e oltre mille feriti). A Bruxelles è stato inaugurato, alla presenza dei reali, del premier Charles Michel e dei vertici Ue un monumento, collocato nel quartiere europeo, dedicato a tutte le vittime del terrorismo.

Stati Uniti: in Texas normative “pro life” approvate ad ampia maggioranza dal senato dello Stato

Stanno suscitando dibattiti e reazioni controverse le due nuove leggi approvate dal senato dello Stato del Texas intese a ridurre il ricorso all’aborto e a proteggere i medici da eventuali cause delle famiglie. Le normative impediscono di fatto ai genitori di fare causa ai medici se questi non rivelano malformazioni del feto, mentre obbligano i medici ad assicurarsi della morte del feto prima di rimuoverlo dall’utero della madre. I provvedimenti, presentati dai repubblicani, sono stati approvati a larga maggioranza. Il primo firmatario delle leggi, il senatore Brandon Creighton, ha spiegato che l’intento del “provvedimento pro-life” è quello di “proteggere i medici dalle cause legali e dalle richieste di risarcimenti per danni”. Negli States si registrano proteste da parte delle associazioni abortiste.

Svizzera: incidente al treno Eurocity che fa spola tra Milano e la Confederazione. Nessuna vittima

Un treno italiano Eurocity è deragliato ieri, poco prima della stazione di Lucerna, in Svizzera. Una decina i feriti secondo le autorità cantonali. Il treno ha centrato un pilone e una carrozza si è piegata su un fianco. Non sono ancora chiarite le cause dell’incidente. Le Ferrovie svizzere hanno istituito un numero per richiedere informazioni sui passeggeri e il loro stato di salute: 0800 722 233.

Ucraina-Russia: Kiev vieta la partecipazione della cantante Samoilova all’Eurovision. Braccio di ferro con Mosca

Nuovo motivo di tensione tra Kiev e Mosca. L’Ucraina ha infatti deciso di vietare l’ingresso nel Paese alla cantante, disabile, Yulia Samoilova, che avrebbe dovuto rappresentare la Federazione Russa all’Eurovision che si terrà a maggio nella capitale ucraina. Samoilova è diventata un simbolo delle rivendicazioni russe sulla Crimea, dove aveva cantato nel 2015 senza le necessarie autorizzazioni. Per il governo ucraino la nomina di Samoilova a rappresentare la Russia alla manifestazione canora continentale appare come una “provocazione”; Mosca risponde denunciando un “atto cinico e inumano”.

Taxi-Uber: domani sciopero delle “auto bianche”, ma non aderiscono tutti i sindacati dei tassisti

È confermato per domani lo sciopero nazionale dei taxi, sostenuto però solo da una parte delle sigle sindacali che rappresentano le “auto bianche”. Sulla questione taxi-Uber sta lavorando il governo, con la predisposizione di un decreto interministeriale recante “disposizioni attuative al fine di evitare pratiche di esercizio abusivo nell’attività di noleggio con conducente e del servizio taxi”. Alcune categorie di tassisti non ritengono sufficienti le misure per delimitare il raggio di azione dei “noleggio con conducente”, mentre altri sindacati parlano di “buona base di partenza” per un accordo con il governo. Lo stop dei taxi resta dunque fissato per il 24 marzo, dalle ore 8 alle 20.

Notizie Sir del giorno: attacco a Londra, il Papa sui migranti, il card. Marx sui Trattati di Roma, Giornata mondiale dell’acqua

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 20:30

Attacco a Londra: vescovi inglesi, “preghiere per i colpiti”. Welby (anglicani), “scioccato e addolorato”

“I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con tutti coloro che sono stati colpiti nell’incidente di Westminster questo pomeriggio”. È la prima reazione dei vescovi di Inghilterra e Galles all’attacco di questo pomeriggio a Londra alla sede del Parlamento britannico, a Westminster. “Profondamente scioccato e addolorato per gli eventi a Westminster. Stiamo pregando per tutti coloro che sono stati colpiti e per chi sta rispondendo così coraggiosamente”, ha detto l’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, leader spirituale della Comunione anglicana. In una conferenza stampa poco dopo le 19, un ufficiale di Scotland Yard ha annunciato che oltre all’attentatore è morto anche il poliziotto che ha cercato di fermarlo. I feriti sarebbero una ventina. (clicca qui)

Papa Francesco: “il problema dei rifugiati e dei migranti è la tragedia più grande dopo la Seconda guerra mondiale”

“Il problema dei rifugiati e dei migranti oggi è la tragedia più grande dopo quella della Seconda guerra mondiale”. A ribadirlo è stato il Papa, che nei saluti ai fedeli di lingua italiana, al termine dell’udienza, si è rivolto tra gli altri ai partecipanti all’incontro per direttori Migrantes, incoraggiandoli “a proseguire nell’impegno per l’accoglienza e l’ospitalità dei profughi e dei rifugiati, favorendo la loro integrazione, tenendo conto dei diritti e dei doveri reciproci per chi accoglie e chi è accolto”. “Non dimenticate che il problema dei rifugiati e dei migranti, oggi è la tragedia più grande dopo quella della Seconda guerra mondiale”, ha aggiunto Francesco a braccio. (clicca qui)

Trattati di Roma: card. Marx (Comece), “la strada comune è la migliore”

“È bene che gli Stati e i popoli europei sappiano che fondamentalmente la strada comune è la migliore. Ma occorre anche verificare concretamente se gli Stati siano anche pronti a trarne le conseguenze”. In un’intervista esclusiva al Sir il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e Frisinga, presidente della Conferenza episcopale tedesca e presidente della Comece, la Commissione delle Conferenze episcopali della Comunità europea, traccia le “ragioni” per credere ancora oggi nel progetto europeo e rafforzarlo.(clicca qui)

Terra Santa: Bartolomeo I, “Santo Sepolcro unica fonte di vera e sacra unità tra i cristiani”

“Nel nostro mondo contemporaneo, sempre inquieto e diviso, il Santo Sepolcro costituisce l’unica fonte di vera e sacra unità tra i cristiani che non si basa su interessi umani e ambizioni, ma solo sulla croce, capace di unire ciò che è stato in precedenza diviso”: lo ha detto il patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I, nel suo saluto pronunciato oggi a Gerusalemme, durante la cerimonia ecumenica per l’inaugurazione dell’edicola del Santo Sepolcro, dopo un restauro lungo 10 mesi. “In questa occasione unica della inaugurazione dell’edicola sacra del Santo Sepolcro, lasciamo che ogni parola mortale faccia silenzio, nella preghiera, in questo momento della sinfonia storica tra le tre comunità cristiane di questa Città Santa, che unanimemente hanno collaborato in questo progetto”, ha affermato Bartolomeo nel suo discorso, pervenuto al Sir. (clicca qui)

Giornata mondiale acqua: Ipsos, ricerca in 24 paesi su consapevolezza dei cittadini su gestione risorse idriche

“Gli italiani sono sensibili alla necessità di preservare la quantità e qualità delle risorse idriche. Solamente il 24% dei nostri connazionali è convinto che l’attuale trattamento delle acque di scarico sia gestita in maniera efficace e non costituisca una minaccia alla tutela di quelle pulite”. Lo afferma Nando Pagnoncelli, presidente dell’Ipsos, in occasione della Giornata mondiale dell’acqua. Per l’occasione Ipsos ha condotto una ricerca a livello globale per capire quanto i cittadini di 24 paesi siano informati e consci del problema. A livello globale, si legge in una nota, “in molti sembrano essere consapevoli del problema” relativo al fatto che “le acque reflue” vengano per la maggior parte riversate nell’ambiente “senza essere in alcun modo trattata o ripulita”. (clicca qui)

Povertà: Fondazione Zancan, “il problema non è la mancanza di fondi per il sostegno sociale, ma la loro forma di utilizzo”

“Il problema sostanzialmente non è la mancanza di fondi per il sostegno sociale, ma la loro forma di utilizzo”. È quanto emerge da “Poveri e così non sia” (Il Mulino), il rapporto 2017 sulla lotta alla povertà, redatto dalla Fondazione Emanuela Zancan onlus di Padova. Servono “scelte coraggiose e di riconversione della spesa assistenziale” trasformando “una parte di essa ‘da trasferimenti a servizi’ per le persone e le famiglie”. È la strategia proposta nel rapporto che suggerisce di cambiare logica, passando “da costo a investimento” per “ottenere rendimento delle risorse a disposizione, in ‘concorso al risultato’ per poter misurare l’impatto sociale”. (clicca qui)

Bruxelles, a un anno dagli attentati: card. De Kesel, “resistere con tutte le forze al terrore della paura”

“Resistere al terrore della paura” e “continuare a tenderci reciprocamente la mano”. È questo il messaggio lanciato questo pomeriggio dal cardinale di Malines-Bruxelles, Jozef De Kesel, nella veglia di preghiera nella cattedrale di Saints-Michel et Gudule. Esattamente un anno fa, dalle 8.07 alle 9.11 del mattino, Bruxelles veniva attaccata da un commando di terroristi. Morirono 32 persone: 16 all’aeroporto, gli altri nella stazione della metropolitana di Maelbeek. (clicca qui)

Avvenire: i temi della prima pagina di domani 23 marzo. Attacco a Londra, crisi dell’Europa, restauro Santo Sepolcro

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 20:29

“Avvenire” apre la sua prima pagina con un grande titolo dedicato all’attacco terroristico di Londra, con il tragico bilancio di vittime e l’allarme nel cuore della capitale britannica. Il commento è a firma di Vittorio E. Parsi, politologo dell’Università Cattolica di Milano, che incrocia il nuovo assalto alle democrazie con la crisi dell’Europa, chiamata sabato a ritrovare un colpo d’ala per uscire dal tunnel. A centro pagina una grande fotocronaca dedicata al Santo Sepolcro “ritrovato”: intorno all’edicola nuove relazioni fra le confessioni cristiane che hanno partecipato alla riconsegna del “tesoro”, ripulito dalle incrostrazioni di fumi di candele o lampade a olio e liberato dalla gabbia metallica che dal 1947 sosteneva le pareti. Il messaggio del Papa: nulla “avrà mai la forza di spegnere la luce della Pasqua”. Sempre al centro della prima pagina un titolo per l’intervista esclusiva di Matteo Renzi ad “Avvenire”. L’ex premier parla di lavoro, giovani e temi eticamente sensibili. Richiami all’inserto per i più piccoli, “Popotus”, che illustra la prossima visita di Francesco a Milano, e a “èvita”, l’inserto sui temi della bioetica e della ricerca, che si concentra sull’incontro alla Camera nel quale si discuterà di maternità surrogata e sul disegno di legge per il fine vita. Nello spazio Agorà-cultura, i 150 anni della nascita del grande direttore d’orchestra Arturo Toscanini.

Attacco a Londra: Scotland Yard, “è morto anche il poliziotto” di guardia davanti a Westminster

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 20:12

Anche il poliziotto che era di guardia a Westminster, attaccato con un coltello da un attentatore, è morto. Lo ha appena riferito un ufficiale di Scotlad Yard in una seconda, improvvisata conferenza stampa. “Le operazioni continuano. Siamo convinti che si tratti di un attacco terroristico. Un’auto ha attraversato il ponte di Westminster – dice – e ha travolto e ferito diverse persone. Almeno un uomo ha cercato di entrare in parlamento con un coltello”, affrontato e fermato dal poliziotto poi ucciso. “L’attentatore è stato a sua volta ucciso. Ci sono una ventina di feriti”. “Questa indagine raccoglie tutti gli esperti del controterrorismo. Se qualcuno, è il nostro appello, ha visto qualcosa è pregato di mettersi in contatto con la polizia. Servono tutti gli elementi possibili. Se occorre, chiederemo l’aiuto dell’esercito”. L’ufficiale afferma: “È un giorno che avremmo voluto non accadesse, ma abbiamo reagito con forza”. Ci sono arresti? “L’indagine continua, non posso al momento dare dei dettagli. Abbiamo notizie confuse, stiamo raccogliendo ogni informazione. Non sappiamo se nel Suv ci fosse una sola persona o due”. Quindi un messaggio ai cittadini: “Tutti siano vigili, non occorre avere paura ma bisogna essere attenti”.
“Confermo che siamo fermi e decisi, accanto al Regno Unito, nella lotta al terrorismo”. Angela Merkel invia un messaggio di solidarietà al governo di Londra. Messaggi dello stesso tenore arrivano da tutti i Paesi europei, dalle istituzioni Ue (oggi impegnate a commemorare gli attentati di un anno fa) e da Washington. Intanto la polizia dirama un appello a non diffondere mediante internet e i social immagini di persone ferite o comunque coinvolte negli attacchi di Londra. Emerge, in questi attacchi, il ruolo dei social e dei video e delle foto provenienti da amatori che da una parte forniscono elementi utili a Scotland Yard ma dall’altra possono ledere la privacy.

Vita consacrata: Secondin (teologo), “siamo personaggi e poco persone”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 20:08

“Siamo.personaggi e poco persone”. A lanciare la provocazione è stato il teologo Bruno Secondin, intervenuto alla presentazione degli orientamenti per la vita consacrata, a 50 anni dal Concilio e come frutto dell’Anno della vita consacrata, dal titolo “Per vino nuovo otri nuovi”. Tra il “vino nuovo” che la vita consacrata deve versare in “otri nuovi”, padre Secondin ha citato “l’esplorazione dell’umanizzazione”, che vuol dire “portare alla luce l’identità della persona, la sua unicità dentro strutture che rendevano anonime le persone”. Questo tipo di “esplorazione dell’umanizzazione”, secondo il relatore, è necessaria soprattutto per far emergere il volto delle donne. Altra qualità da riscoprire per la vita consacrata è la sinodalità.

Diocesi: Cosenza-Bisignano, i giornalisti di “Parole di Vita” e radio “Jobel Inblu” domani promuovono una giornata di “Silenzio digitale”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 20:08

“Vivere in Quaresima ‘l’esperienza del silenzio come spazio di Dio'”. Con questo spirito nella giornata di domani i giornalisti e collaboratori del settimanale “Parola di Vita” e della radio diocesana “Jobel Inblu” di Cosenza-Bisignano hanno organizzato una giornata di “Silenzio digitale” presso il santuario di San Francesco di Paola. L’incontro è organizzato in collaborazione con il liceo delle Scienze umane “Maria Teresa De Vincenti” di Rende e i ragazzi che stanno svolgendo presso il Settimanale l’esperienza del progetto alternanza scuola-lavoro. Durante la giornata “ci si asterrà dal contatto col digitale per dare spazio alla meditazione e alla preghiera” per vivere alcuni momenti di riflessione e preghiera. Dopo un iniziale momento di visita dei luoghi di San Francesco, le meditazioni saranno tenute presso il monastero delle suore di clausura attiguo al santuario e sugli stessi luoghi del Patrono calabrese.

Famiglia: Forum Calabria, domani assemblea aperta a Lamezia Terme per commettere sul “futuro”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:59

“Più famiglia, più futuro”: questo il tema dell’assemblea aperta indetta dal Forum delle associazioni familiari della Calabria che si svolgerà domani a Lamezia Terme. Al centro dei lavori la famiglia, i giovani, l’inverno demografico, l’introduzione del “Fattore famiglia” nella legislazione fiscale della Calabria, la costituzione della Consulta regionale delle associazioni familiari e di un ufficio cui affidare le funzioni di Osservatorio sulla famiglia; l’apertura nella Regione di un tavolo tecnico per attuare concrete politiche familiari. “Tutti percepiamo le grandi difficoltà che stanno attraversando le famiglie in Italia – scrive nella lettera di convocazione il presidente regionale Antonino Leo -, ma in modo particolare nella nostra Calabria”. Nel corso dell’assemblea – introdotta dal presidente regionale del Forum, Leo e coordinata dal Presidente nazionale Gianluigi De Palo – non mancheranno i riferimenti all’approvazione di alcuni giorni fa, anche da parte della Regione Lombardia della proposta fiscale del “FattoreFamiglia”, elaborato dal Forum già da alcuni anni, che integrando l’Isee permette di misurare gli effettivi carichi familiari e rende possibile una più equa tassazione. Ovvero – spiega una nota del Forum famiglia della Calabria – si farà riferimento alla sollecitazione fatta ad inizio 2017, dal presidente regionale del Forum al governatore Mario Oliverio affinché sia messo in campo “un progetto di sviluppo integrato”, perché aveva affermato Antonino Leo, “non sono più solo i nostri giovani a partire, sono le famiglie che lasciano la Calabria alla ricerca di condizioni decorose di vita”. Non c’è stata risposta a qusto appello. Come da più di un anno tace “il rappresentante politico dell’assessorato regionale al lavoro che ha la delega alla famiglia, in merito alla richiesta di attuare la legge regionale approvata in Consiglio regionale oltre dieci anni fa, e rimasta a giacere nascosta in uno dei cassetti degli uffici regionali della Cittadella. Legge che, se attuata, potrebbe consentire di dare vita a politiche attive per la famiglia, che sono gli unici strumenti utili a rinnovare il tessuto sociale e promuovere lo sviluppo economico”.

Vita consacrata: padre Carballo (Santa Sede), “carismi devono trovare strutture istituzionali nuove”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:47

“Se vogliamo che la vita consacrata parli ai nostri contemporanei, i nostri carismi devono trovare strutture istituzionali nuove”. Ne è convinto padre José Rodríguez Carballo, segretario della Congregazione per gli Istituti di vita religiosa e le Società di vita consacrata, intervenuto alla presentazione degli orientamenti per la vita consacrata, dal titolo “Per vino nuovo otri nuovi”. Oggi servono “nuove strutture di governo e nuove strutture di formazione”, ha detto Carballo, secondo il quale “le strutture antiche non possono contenere la forma del vino nuovo”: bisogna “vigilare attentamente per non cedere alla tentazione di strappare un pezzo a un vestito nuovo per rattoppare un vestito vecchio: i carismi richiedono un’apertura mentale per immaginare nuove modalità di sequela di Cristo”.

Attacco Londra: Efford (deputato) da Westminster, “accalcati attorno a tv per vedere cosa accade”. “Polizia, lavoro fantastico”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:45

“Si calcola che circa tre o quattrocento deputati siano bloccati” nel Parlamento. A riferirlo attraverso il Guardian è il parlamentare laburista Clive Efford. “Siamo accalcati attorno alle televisioni per vedere che cosa sta accadendo. C’è calma e silenzio nel palazzo. Sapevamo tutti che un giorno sarebbe potuto accadere”, scrive ancora Efford. “Il personale e la polizia della Camera dei Comuni stanno facendo un lavoro fantastico. Essi sanno che questo edificio è molto in alto nella lista dei possibili obiettivi terroristici che li mette a rischio”, spiega Clive Efford. “Hanno continuato a fare il loro lavoro con calma e stanno dimostrando dedizione totale durante questo incidente. Meritano tutto il nostro plauso. Siamo tutti molto grati a loro”, scrive ancora dal palazzo di Westminster dove si trova ancora insieme ai suoi colleghi. Alle 17 la polizia ha chiesto ai giornalisti di abbandonare gli uffici che si trovano in un’ala del palazzo di Westminster. “La polizia non sa quando potremo tornare”, ha twittato Andrew Sparrow, corrispondente del Guardian.

Giornata dell’acqua: Unicef, 1 bambino su 4 vivrà nel 20140 con risorse idriche limitate

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:44

Secondo un rapporto dell’Unicef lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale dell’acqua, quasi 600 milioni di bambini – 1 su 4 nel mondo – entro il 2040 vivranno in aree con risorse idriche estremamente limitate. Circa 663 milioni di persone nel mondo non hanno accesso a fonti adeguate di acqua e 946 milioni di persone defecano all’aperto; oltre 800 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni giorno per diarrea causata da acqua e servizi igienico-sanitari non adeguati; le donne e le bambine impiegano globalmente 200 milioni di ore ogni giorno per raccogliere acqua. Il rapporto “Thirsting for a Future: Water and children in a changing climate” analizza le minacce per la vita e il benessere dei bambini causate dall’esaurimento di fonti di acqua sicura e dai cambiamenti climatici, che amplieranno questi rischi negli anni a venire. Secondo il rapporto, “i bambini più poveri e vulnerabili saranno quelli colpiti più duramente dall’aumento dello stress idrico, dato che sono milioni i bambini che vivono in aree con scarso accesso ad acqua pulita e servizi igienico-sanitari”. Il rapporto si conclude con una serie di raccomandazioni ai governi che possono aiutare a frenare l’impatto del cambiamento climatico sulle vite dei bambini.

Attacco a Londra: premier May convoca unità di crisi britannica nella residenza di Downing Street

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:43

Theresa May ha appena convocato l’unità di crisi britannica nella sua residenza di Downing Street, a Londra. David Lidington, leader della House of Commons, tiene informati i deputati britannici riuniti a Westminster. “L’attentatore che ha accoltellato il poliziotto è stato ucciso”, dice. Non ci sono al momento altre notizie confermate, né si sa con precisione il numero di feriti o addirittura morti, al di fuori del parlamento di Londra. A tre ore dagli attacchi – uno mediante un Suv e uno a piedi, con un assalitore che ha preso di mira un poliziotto – restano macchie di sangue sul Westminster Bridge. Tutta la zona è circondata dalle auto della polizia e da numerose ambulanze. Secondo le testimonianze che si raccolgono in presa diretta, si parla di diversi feriti travolti dall’auto, forse di una donna morta. Sulle sorti del poliziotto non si sa nulla di preciso. Tre studenti francesi sono tra i feriti. Una donna è stata recuperata dal Tamigi, dove si era probabilmente gettata in preda al panico.

Vita consacrata: card. Braz de Aviz, “siamo in un momento di riforma che chiede un nuovo inizio”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:42

“Siamo in un momento di riforma che chiede un nuovo inizio”. Lo ha detto il cardinale João Braz de Aviz, prefetto della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, presentando stasera alla Pontificia Università Urbaniana gli orientamenti per la vita consacrata, a 50 anni dal Concilio, edito dalla Libreria Editrice Vaticana con il titolo: “Per vino nuovo otri nuovi”. “Vedere il nostro progetto di vita svuotato di senso sarebbe per noi una contraddizione tremenda”, ha esordito il cardinale, facendo notare che la vita religiosa oggi è sottoposta “a molte grandi domande”. “Siamo in un momento di cambio di epoca”, ha detto il porporato citando il Papa, “e quello che avevamo ha bisogno di qualcosa di più, soprattutto nel capire chi siamo e come ci inseriamo nella Chiesa e nella società”. “Non basta quello che ci è dato, sentiamo la necessità di un muovo inizio”, ha concluso il cardinale, passando “dall’individualismo al comunitarismo, attraverso una conversione del cuore per trasformare soprattutto i nostri rapporti”.

Attacco Londra: arcivescovo di Canterbury Justin Welby, “scioccato e addolorato ci stringiamo in preghiera”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:38

“Profondamente scioccato e addolorato per gli eventi a Westminster. Stiamo pregando per tutti coloro che sono stati colpiti e per chi sta rispondendo così coraggiosamente”. L’Inghilterra anglicana e cattolica si stringe in preghiera in queste ore di choc per tutto il paese dopo che un uomo questo pomeriggio ha travolto con una macchina la folla che stava passeggiando sul ponte di Westminster per schiantarsi contro il cancello del Parlamento e aggredire e uccidere un agente di polizia. A dare voce al dolore di tutto il Paese è l’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, leader spirituale della Comunione anglicana. La Chiesa di Inghilterra ha diffuso in queste ore anche una preghiera per la pace invocando la protezione del Dio della pace e della concordia.

Deeply shocked and saddened by events in Westminster. We are praying for all affected and those responding so bravely.

— Justin Welby ن (@JustinWelby) March 22, 2017

Diocesi: Frosinone, a Veroli gli studenti fanno da guida nel week-end in episcopio e nella basilica di Sant’Erasmo

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:27

Gli studenti del liceo Sulpicio di Veroli hanno da poco terminato lo studio degli spazi artistici della città. L’obiettivo è riuscire a guidare i turisti che arriveranno in occasione delle giornate Fai, il Fondo ambiente italiano, previste per il 25 e il 26 marzo. Le tappe fondamentali del tour saranno l’episcopio e la basilica di Sant’Erasmo. Solitamente chiusi al pubblico, questi luoghi verranno aperti grazie all’intervento della Curia vescovile di Frosinone-Veroli-Ferentino, da sempre attenta alla promozione del patrimonio artistico locale e alla crescita formativa dei giovani. Nella realizzazione del progetto gli studenti sono stati aiutati dalla guida turistica Nicoletta Trento. Come ausili per i turisti sono stati prodotti anche opuscoli e mappe. L’orario delle visite è dalle 9,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 17, con partenza presso i punti Fai del centro storico. Verrà allestito pure un mercato enogastronomico con prodotti tipici del luogo e informative sui menù di ristoranti e trattorie.

Attacco Londra: vescovi inglesi, “le nostre preghiere per tutti coloro che sono stati colpiti”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:25

“I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con tutti coloro che sono stati  colpiti nell’incidente di Westminster questo pomeriggio”. È la primissima reazione dei vescovi di Inghilterra e Galles all’attacco di questo pomeriggio a Londra alla sede del Parlamento britannico, a Westminster. I vescovi – spiegano da Westminster – stanno attendendo maggiori informazioni da parte delle forze dell’ordine per capire meglio cosa è successo e soprattutto la matrice dell’attacco. Il primo pensiero si rivolge però ai feriti e alle vittime dell’incidente. Poco prima delle 16, ora italiana, un’auto ha travolto la folla sul ponte di Westminster, pieno di turisti, per poi schiantarsi contro il cancello del Parlamento, a pochi passi dal Big Ben. Secondo la ricostruzione della polizia, l’uomo alla guida, descritto dai testimoni di mezza età e dall’aspetto asiatico, vestito di nero, è sceso dal veicolo con un coltello. Ha ferito un agente nel cortile di Westminster, tentando di entrare nel Parlamento, ed è poi stato ucciso dalla polizia. Una donna investita è morta, ma un funzionario di polizia ha detto che il numero delle vittime, anche fra i poliziotti, è destinato a salire.

L’attacco a Londra avviene mentre a Bruxelles, il cardinale Jozef de Kesel sta celebrando una veglia di preghiera per le vittime e i feriti nei due attacchi alla città che sono avvenuti esattamente un anno fa, provocando la morte di 32 persone.

Our thoughts and prayers are with all those affected by the incident in Westminster this afternoon.

— Catholic Church (@catholicEW) March 22, 2017

 

 

 

Meeting di Rimini: sarà il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ad inaugurare la XXXVIII edizione

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:17

Sarà il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ad inaugurare la XXXVIII edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli, che si terrà a Rimini Fiera dal 20 al 26 agosto. Il premier ha accettato l’invito rivolto dal Meeting, comunicando la sua decisione durante l’incontro di oggi a Palazzo Chigi con il presidente del Meeting Emilia Guarnieri, il presidente della Fondazione per la Sussidiarietà Giorgio Vittadini e il vicedirettore della manifestazione Marco Aluigi. Guarnieri ha presentato al primo ministro il tema della prossima edizione “Quello che tu erediti dai tuoi padri, riguadagnatelo, per possederlo”. E proprio dal titolo del Meeting prenderà le mosse l’intervento di Gentiloni. “Nuovo protagonismo dei giovani, centralità della scuola e dell’educazione, impegno con le sfide dell’integrazione, apertura alla prospettiva europea, rilancio dell’economia a partire dal tema del lavoro: sono moltissimi i punti che la frase di Goethe consente di mettere in luce – ha affermato al termine dell’incontro Emilia Guarnieri -. Siamo grati al presidente Gentiloni per aver accettato il nostro invito. Come l’anno scorso con la presenza del presidente Mattarella, il Meeting si porrà ancora una volta come occasione di rilancio di un messaggio positivo al Paese”.

Paolo Gentiloni conosce già bene il Meeting. Durante l’edizione 2015 da ministro degli Esteri fu relatore di uno dei principali incontri, sul tema “Ripartire dal Mediterraneo: un orizzonte per la politica internazionale”, assieme all’allora ministro degli Esteri della Tunisia Taieb Baccouche. Anche l’anno scorso la sua presenza era in programma. Come altri componenti del Governo, fu però costretto a rinunciare per occuparsi dell’emergenza terremoto.

Catechesi: mons. Sanna (Oristano), missione “non è andare lontani” ma “essere testimoni credibili del Cristo nella nostra società ormai scristianizzata”

Agensir.it - Wed, 2017-03-22 19:12

“Tutta la Chiesa è missionaria nella sua natura e nella sua essenza”. Una missione che “non è tanto nell’andar lontani o nel fare cose straordinarie, ma nell’essere testimoni credibili del Cristo risorto nella nostra società ormai scristianizzata”. Lo ha rilevato mons. Ignazio Sanna, vescovo di Oristano, intervenuto oggi a Roma al seminario su “Evangelii gaudium: annuncio e catechesi”, promosso dalla Commissione episcopale per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi. “La traduzione cristiana della parola laica missione, oggi come oggi, è evangelizzazione, diventata ‘nuova evangelizzazione’ in seguito alle esortazioni di Papa Giovanni Paolo II a partire dal 1983”, ha precisato il presule, ricordando che “compito primario della Chiesa è evangelizzare”. E Papa Francesco “usa l’espressione ‘nuova evangelizzazione’ solo per assicurare la continuità con i suoi predecessori”, preferendo però “il vocabolo della missione”. “Secondo lui – ha puntualizzato mons. Sanna – la pastorale in chiave missionaria esige di abbandonare il comodo criterio pastorale del ‘si è fatto sempre così'”, per essere “audaci e creativi”; il “modello di evangelizzazione” di Bergoglio , ha richiamato il vescovo, “è la ‘Chiesa in uscita’, anche se questa definizione è molto ripetuta come slogan, ma poco praticata come stile missionario”.

Menù ad Accesso Rapido

Accesso rapido

La Parola
Ragazzi
Scie di Luce
Servizi La Stanza
Media
Cattolici  Protestanti  Ortodossi  Ecumenismo  Vita Quotidiana
  • ° Vita Pubblica
  • ° Lui & Lei
  • ° Matrimonio
  • ° Figli
  • ° Ricette
  • ° Viaggi


 Notizie